CARLOTTA SCHIRRIPA SUBENTRA A DANIELE MAGON ALLA GUIDA DELLA DELLA FEMCA CISL DEI LAGHI

Carlotta Schirripa è stata eletta oggi, martedì 28 luglio, al Castello di Casiglio, nuovo segretario generale della FEMCA Cisl dei Laghi, la Federazione Energia, Moda, Chimica e Affini. Subentra a Daniele Magon, eletto lo scorso 16 luglio segretario generale della Cisl dei Laghi.

Carlotta Schirripa è nata a Cagliari l’8/12/1983, è sposata e ha due figli. Laureata in Giurisprudenza ha esercitato per qualche tempo la professione di avvocato, occupandosi in particolare di violenza di genere, per poi approdare in Cisl, 5 anni fa. «Sono arrivata in Cisl quasi per caso, senza alcuna esperienza sindacale, aderendo ad un progetto della UST dei Laghi che intendeva coinvolgere dei giovani per avvicinarli a questo mondo. In FEMCA sono stata accolta e accompagnata alla graduale conoscenza delle diverse attività produttive che rappresentiamo. Ho accettato di entrare nelle fabbriche con l’umiltà di chi aveva tutto da imparare, consapevole che non sarei mai riuscita a rappresentare i bisogni dei lavoratori se non avessi compreso come funzionava il loro lavoro. E così pian piano sono cresciuta, sperimentando come poter essere utile alle persone, come lo ero facendo l’avvocato. E mi sono innamorata del sindacato, di cui sento il privilegio di poter tornare a casa la sera soddisfatta per quanto realizzato».

Ed ora, un incarico di maggiore responsabilità, in un periodo di grande difficoltà: «L’emergenza Covid ha messo a dura prova buona parte delle aziende che noi rappresentiamo. Come FEMCA abbiamo rincorso il tempo e le situazioni, siamo entrati nelle fabbriche, ci siamo occupati dei protocolli sulla sicurezza, abbiamo gestito le casse integrazioni. C’è chi è riuscito a riconvertire la produzione in funzione delle nuove necessità del mercato, chi invece ha fatto più fatica. Le difficoltà sono ancora molte, e non nascondo la mia preoccupazione su cosa potrà accadere dopo l’estate».

«Il mio impegno come segretario generale della Femca - conclude Carlotta Schirripa - proseguirà in continuità con il cammino compiuto accanto a Daniele Magon, con cui in questi anni ho lavorato fianco a fianco. Oggi più che mai siamo chiamati a spenderci per la tutela dei posti lavoro e assicurare la tenuta del sistema produttivo. Ma intendo portare avanti, anche a livello locale, iniziative legate e alle politiche giovanili e di genere, di cui mi sono occupata per conto della FEMCA nazionale. Penso ai giovani perché se il sindacato non continua a dare loro spazio, non li rende protagonisti, non ne valorizza la freschezza, non può avere futuro. Sempre in continuità con l’impegno di Magon, non smetteremo di investire sulla formazione, non solo dei lavoratori, ma anche dei componenti della mia squadra e dei delegati, perché si mantengano sempre aggiornati e sappiano interpretare i bisogni di un mondo del lavoro in continuo cambiamento».

Stampa