Danilo Mazzacane nuovo segretario generale della Cisl Medici Lombardia
Con lui in segreteria: la comasca Maria Polosa e Marcello Petrini

Danilo Mazzacane è il nuovo segretario generale della Cisl Medici della Lombardia. Lo ha eletto il consiglio generale del sindacato che rappresenta tutte le categorie della professione medica e veterinaria, sia dipendenti che convenzionati. 
Eletta, nel segno della continuità, anche la nuova segreteria regionale. Con Mazzacane, alla guida della Cisl Medici Lombardia, saranno: Maria Polosa, medico ospedaliero neurochirurgo di Como e Marcello Petrini, giovane medico specializzando in Radiologia. “Abbiamo voluto continuare ad esprimere l'innovazione del percorso sindacale Cisl Medici, sia dando la riconosciuta importanza alle donne medico, sia cercando il coinvolgimento dei giovani – commenta il neo-segretario generale -. In un momento cruciale per l'evoluzione del sistema sanitario lombardo, la Cisl Medici Lombardia continua ad essere fucina progettuale di percorsi ed iniziative volte a ribadire l'eccellenza della sanità lombarda”. “Gli obiettivi - aggiunge - sono quelli di riconquistare la fiducia dei cittadini con comportamenti professionali ed umani, motivare e gratificare l'operato dei medici e contribuire a far sì che il sistema sanitario lombardo possa anche diventare un propulsore per l'economia, valorizzando l'indotto di aziende biotecnologiche interessate dal processo”.

 

Cisl Medici Lombardia. Danilo Mazzacane nuovo segretario generale

Già segretario generale della Cisl Medici Milano Metropolitana del 2014, Mazzacane ha espresso l’pegno “rilanciare la sanità lombarda, superando la precarietà dei contratti, favorendo il ricambio generazionale”. Con lui alla guida della Cisl Medici Lombardia ci saranno Maria Polosa e Marcello Petrini.

Danilo Mazzacane è il nuovo segretario generale della Cisl Medici della Lombardia. Lo ha eletto ieri pomeriggio il consiglio generale del sindacato che rappresenta tutte le categorie della professione medica e veterinaria, sia dipendenti che convenzionati.
Eletta, nel segno della continuità, anche la nuova segreteria regionale. Con Mazzacane, alla guida della Cisl Medici Lombardia, saranno: Maria Polosa,medico ospedaliero neurochirurgo, e Marcello Petrini, giovane medico specializzando in Radiologia.
“Abbiamo voluto continuare ad esprimere l'innovazione del percorso sindacale Cisl Medici, sia dando la riconosciuta importanza alle donne medico, sia cercando il coinvolgimento dei giovani – commenta il neo-segretario generale -. In un momento cruciale per l'evoluzione del sistema sanitario lombardo, la Cisl Medici Lombardia continua ad essere fucina progettuale di percorsi ed iniziative volte a ribadire l'eccellenza della sanità lombarda”. “Gli obiettivi - aggiunge - sono quelli di riconquistare la fiducia dei cittadini con comportamenti professionali ed umani, motivare e gratificare l'operato dei medici e contribuire a far sì che il sistema sanitario lombardo possa anche diventare un propulsore per l'economia, valorizzando l'indotto di aziende biotecnologiche interessate dal processo”. 
Pugliese di nascita, Danilo Mazzacane risiede da 42 anni a Pavia. Laureato in medicina, specializzato in Oftalmologia, esercita la professione di medico oculista ambulatoriale territoriale a Pavia e a Melegnano ricoprendo il ruolo di responsabile di branca.  Docente presso la Scuola di Medicina generale di Pavia, è componente del consiglio direttivo di 4 Società Scientifiche di Oculistica, nonché vicepresidente regionale lombardo dell'Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità. E' entrato nella Cisl Medici nel 2001, coadiuvando l'allora segretario generale nazionale Giuseppe Garraffo per fondare il settore medicina convenzionata specialistica. E' stato coordinatore nazionale della medicina specialistica ambulatoriale territoriale fino al 2011. Successivamente è diventato responsabile del dipartimento Integrazione ospedale-territorio della Cisl Medici Lombardia. Nel 2014 è stato eletto segretario generale della Cisl Medici Milano Metropoli.

QUOTIDIANO SANITA' 2 DICEMBRE 2016

Stampa